Incontro tra il Ministro Bonisoli e il Presidente Nicolais sui futuri progetti della Fondazione Real Sito di Carditello per il rilancio della tenuta borbonica

Giovedì, 8 novembre, il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali, Alberto Bonisoli, ha incontrato il Presidente della Fondazione Real Sito di Carditello, Luigi Nicolais, per fare il punto sugli sviluppi del progetto di rilancio del complesso borbonico, gestito dal 2016 dalla omonima Fondazione, costituita su impulso del Mibac.
Un incontro conoscitivo per approfondire gli aspetti relativi ai restauri che impegneranno il Sito nei prossimi mesi e che andranno a definire l’aspetto e la programmazione delle attività della Fondazione.
Il Ministro ha ribadito l’interesse al progetto di rilancio della tenuta borbonica, tormentata da anni di abbandono e spoliazioni e ha dichiarato che si recherà quanto prima al Real Sito, per constatare personalmente lo stato di avanzamento dei lavori.
Il progetto di valorizzazione e promozione prevede, infatti, di implementare una serie di attività, dalla postazione dell’arma dei Carabinieri alla sede dei laboratori dei corsi di veterinaria e agraria delle università campane, dalla realizzazione di una sede museale alle attività equestri.
Oggi, il complesso monumentale ospita una mandria di cavalli di razza Persano, presenza che rappresenta per il Presidente Nicolais “un primo traguardo nell’ambito del recupero dell’antica vocazione della tenuta di caccia, in quanto fattoria sperimentale per l’allevamento e la produzione di eccellenze agro-alimentari”.
Devi essere logged in per postare un commento