L’Accordo di Valorizzazione stipulato il 3 agosto 2015 tra il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, la Regione Campania, il Comune di San Tammaro e la Prefettura di Caserta, dedica grande rilevanza al tema della partecipazione quale leva fondante dell’azione della Fondazione Real Sito di Carditello.

Conseguentemente, lo Statuto della Fondazione auspica che il processo di valorizzazione avvenga attraverso il coinvolgimento, in accordo ai principi di sussidiarietà orizzontale, di soggetti anche collettivi, istituzionali e non, espressione della società civile, che siano capaci di apportare contributi di esperienza, di collaborazione, di sinergie operative e di risorse economiche, anche al fine di promuovere erogazioni liberali e sponsorizzazioni.

Allo scopo di orientare e governare tale partecipazione, la Direzione della Fondazione ha inteso dunque disciplinare le modalità di collaborazione con istituzionali pubbliche, Imprese sociali, volontariato e no-profit del Terzo settore, portatori di interesse specialistico e portatori di interesse diffuso con i quali sussistono unitarietà di intenti rispetto alle finalità della Fondazione.

Tale volontà prende forma negli strumenti accessibili in questa sezione, che comprendono schemi di proposta di collaborazione, di protocollo d’intesa e di accordo di collaborazione operativa, che intendono costituire una base procedurale che potrà comunque essere adattata sulla base di specifiche esigenze.