Complesso monumentale e sale reali chiusi per restauri in corso.

#Carditello6TU

Comunicati

Comunicati stampa della Fondazione Reali Sito di Carditello

  • Miniatura per l'articolo intitolato:EPIFANIA, NEL REAL SITO DI CARDITELLO LA BEFANA ARRIVA IN MONGOLFIERA

    EPIFANIA, NEL REAL SITO DI CARDITELLO LA BEFANA ARRIVA IN MONGOLFIERA

    La Befana viaggia in mongolfiera e arriva nel Real Sito di Carditello, da venerdì 6 a domenica 8 gennaio, con tanti eventi per famiglie e bambini.
    Un lungo weekend, organizzato dalla Fondazione guidata dal presidente Luigi Nicolais, per festeggiare l’Epifania nel segno dell’armonia con se stessi e con la natura che ci circonda: dall’animazione teatrale alle passeggiate sui pony; dai concerti coristici ai voli in mongolfiera; dalle visite dall’alto alla mostra presepiale; dalle pratiche yoga ai workshop di handpan, strumento che stimola il benessere psicofisico attraverso le sue vibrazioni.

    Una esperienza straordinaria, immersi nella pace e nella bellezza della Reggia borbonica, con la possibilità di partecipare a tre nuovi format: “Calze, scope, dolcetti e carbone” (venerdì 6 gennaio), spettacoli e laboratori creativi a cura de La Mansarda Teatro – Dell’Orco, in collaborazione con FDA Event Creator; “Cori & Handpan” (sabato 7 gennaio), esibizione di cori “Caserta Nova Ensemble” diretto dal maestro Fortuna Cinque e “Harmonia Mundi” diretto dal maestro Loredana Coppola, concerto coristico in collaborazione con BOZ Produzioni Artistiche; “The Positive Vibes Community” (domenica 8 gennaio), dimostrazioni e seminari di handpan con pratiche di yoga integrale, a cura di Alex Nucciotti e Vis Regeneratrix Naturae.

    Da non perdere anche la mostra presepiale, a cura dell’Associazione CMST, e le visite accompagnate per scoprire la Cappella Reale, le Fontane con obelischi, il Galoppatoio, le Meridiane e le Scuderie reali del Real Sito di Carditello, che ospitano i cavalli della Razza Governativa di Persano.

  • Miniatura per l'articolo intitolato:A NATALE FESTIVAL JAZZ & WINE

    A NATALE FESTIVAL JAZZ & WINE

    Si alza il sipario sul festival Jazz & Wine 2022, la rassegna che unisce narrazione, degustazione e classici jazz, reinventati in chiave rock ed elettronica, nel segno dello storytelling-concert e dello straordinario omaggio a Paco de Lucia.
    Una vera e propria edizione speciale – in programma da venerdì 16 dicembre 2022 a giovedì 5 gennaio 2023 nel Real Sito di Carditello (San Tammaro, Caserta), nell’ambito del cartellone con gli eventi di Natale – per promuovere il binomio cultura e coltura: 16 musicisti sul palco, 4 concerti con degustazioni di prodotti tipici e vini Asprinio di Aversa Spumante D.O.C. e Pallagrello nero di Pontelatone I.G.P. Terre del Volturno, e 2 special guest; la cantante Consiglia Licciardi, artista dal respiro internazionale che ha cantato, tra gli altri, anche con Frank Sinatra; e il trombettista Luca Aquino, considerato tra i jazzisti italiani più apprezzati sulla scena internazionale, con all’attivo 9 album da leader, numerose registrazioni con artisti del calibro di Lucio Dalla, Paolo Fresu e Manu Katchè, e collaborazioni con Sting, Roy Hargrove, Maria Pia De Vito, Jon Hassell ed Enrico Rava.

    L’obiettivo della terza edizione – promossa dalla Fondazione Real Sito di Carditello con il supporto dello sponsor Agrimerola, azienda situata nel cuore della Campania Felix specializzata nella vendita e distribuzione di prodotti per l’agricoltura, e dei partner Cantine Magliulo e Vigne Chigi – è riaffermare l’identità del territorio, valorizzando prodotti tipici e cantine locali, dopo aver attivato a Carditello nel 2020 due coltivazioni di vitigni autoctoni: l’Asprinio di Aversa e il Pallagrello bianco e nero.
    Ad aprire la rassegna, nella suggestiva Sala Monta della Reggia borbonica, il concerto “Homenaje a Paco de Lucia” degli Hermanos – A virtuoso guitar trio: Nico Di Battista, Max Puglia e Francesco Cavaliere, tre chitarristi napoletani formati alla corte del “magico trio” di Friday night in San Francisco, ricordano il maestro della chitarra con uno spettacolo di flamenco jazz. Uno sguardo appassionato su un poeta che visse fino in fondo tutti i suoi amori, per sognare ad occhi aperti il teatro della vita. A Carditello con la talentuosa voce di Annamaria Bozza (16 dicembre).

    Secondo appuntamento con “A national anthem: Seattle, Los Angeles & Oxford 90’s” di Electric Speech Band feat. Luca Aquino. L’ultima grande rivoluzione nella storia del rock e la colonna sonora della X Generation: i classici senza tempo di Nirvana, Pearl Jam, Soundgarden, Alice In Chains, Red Hot Chili Peppers e Radiohead, i miti Kurt Cobain, Chris Cornell e Layne Staley, ma anche figure ancora in pista come Eddie Vedder. Autore di celebri storytelling (Battisti, Beatles, Wight, festival rock), Donato Zoppo narra i migliori anni ’90 in chiave jazz-rock, con la reinvenzione della Electric Speech Band impreziosita dalla partecipazione di Luca Aquino (22 dicembre).
    Il viaggio continua con “From the vault – Rock, jazz e canzoni dal cascione” di Andrea Parente e Donato Zoppo: uno storytelling a 33 giri con la magia del vinile, il fascino di una cantina, la potenza di un baule. Uno scrigno di segreti che si apre e sprigiona musica, memorie, canzoni e racconti, accompagnando il pubblico in un percorso nella memoria: dai Beatles a Lucio Battisti, da Bob Dylan a Pino Daniele, passando per Pink Floyd, Fabrizio De André, Bruce Springsteen e Lucio Dalla, ma anche Fred Buscaglione, Lelio Luttazzi e Natalino Otto (27 dicembre).

    In chiusura, il concerto “Neapolitan song playlist” con l’elettronica visionaria di Vito Ranucci che incontra la voce ancestrale di Consiglia Licciardi. Vito Ranucci è un compositore di estrazione classica, che da anni riversa nel jazz così come nella musica world, nel rock progressivo o nella musica elettronica, un’ecletticità unica, figlia di curiosità superiore così come di ingordigia intellettuale. Un artista-musicista che ci racconta una città diversa, una Napoli in equilibrio tra il passato e il futuro, con la musica che gli cammina sotto i piedi e gli vola sopra la testa. Molto attivo nel mondo delle colonne sonore, ha realizzato musiche per grandi maestri del cinema e del teatro come Mario Monicelli, Lina Wertmuller, Michele Placido. Il debutto di Consiglia Licciardi in televisione risale al 1988, con “Il piacere dell’estate” in onda sulla RAI che, tra gli altri, ospita Roberto Murolo, con il quale poi collabora alla realizzazione di concerti e incisioni discografiche (5 gennaio 2023).

    Programma | 16 dicembre 2022 – 5 gennaio 2023

    16 dicembre 2022
    Ore 19
    Visite accompagnate e mostra presepiale
    Degustazioni prodotti tipici e vini Asprinio di Aversa Spumante D.O.C. e Pallagrello nero di Pontelatone I.G.P. Terre del Volturno, a cura di Cantine Magliulo e Vigne Chigi

    Ore 21
    HERMANOS A VIRTUOSO GUITAR TRIO
    Homenaje a Paco de Lucia
    Nico Di Battista (chitarra)
    Max Puglia (chitarra)
    Francesco Cavaliere (chitarra)

    Prezzo: 10 € (solo concerto)
    Prezzo: 15 € (concerto, degustazione, visita accompagnata, mostra presepiale)
    Prenotazione consigliata (fino ad esaurimento posti)
    Cell. 379 2981223
    Mail prenotazione@fondazionecarditello.org
    ___________

    22 dicembre
    Ore 19
    Visite accompagnate e mostra presepiale
    Degustazioni prodotti tipici e vini Asprinio di Aversa Spumante D.O.C. e Pallagrello nero di Pontelatone I.G.P. Terre del Volturno, a cura di Cantine Magliulo e Vigne Chigi

    Ore 21
    ELECTRIC SPEECH BAND FEAT. LUCA AQUINO
    A national anthem: Seattle, Los Angeles & Oxford 90’s
    Luca Aquino (tromba & elettronica)
    Sacha Barbato (voce, chitarra acustica)
    Giampaolo Capone (chitarra elettrica, cori)
    Diego Ruggiero (basso elettrico, cori)
    Simone Paglia (batteria)
    Donato Zoppo (narrazione)

    Prezzo: 10 € (solo concerto)
    Prezzo: 15 € (concerto, degustazione, visita accompagnata, mostra presepiale)
    Prenotazione consigliata (fino ad esaurimento posti)
    Cell. 379 2981223
    Mail prenotazione@fondazionecarditello.org
    __________

    27 dicembre
    Ore 19
    Visite accompagnate e mostra presepiale
    Degustazioni prodotti tipici e vini Asprinio di Aversa Spumante D.O.C. e Pallagrello nero di Pontelatone I.G.P. Terre del Volturno, a cura di Cantine Magliulo e Vigne Chigi

    Ore 21
    ANDREA PARENTE & DONATO ZOPPO
    From the vault: Rock, jazz e canzoni dal cascione
    Uno storytelling a 33 giri
    Andrea Parente (voce solista, chitarra, loop station)
    Donato Zoppo (voce narrante, vinili)

    Prezzo: 10 € (solo concerto)
    Prezzo: 15 € (concerto, degustazione, visita accompagnata, mostra presepiale)
    Prenotazione consigliata (fino ad esaurimento posti)
    Cell. 379 2981223
    Mail prenotazione@fondazionecarditello.org
    _____________

    5 gennaio 2023
    Ore 19
    Visite accompagnate e mostra presepiale
    Degustazioni prodotti tipici e vini Asprinio di Aversa Spumante D.O.C. e Pallagrello nero di Pontelatone I.G.P. Terre del Volturno, a cura di Cantine Magliulo e Vigne Chigi

    Ore 21
    VITO RANUCCI FEAT. CONSIGLIA LICCIARDI
    Neapolitan song playlist
    Vito Ranucci (sax, vocoder, elettronica)
    Consiglia Licciardi (voce)
    Luigi Borgogno (chitarre, elettronica, basso elettrico)
    Francesco Varchetta (batteria, percussioni)
    Peppe Licciardi (chitarra classica)

    Prezzo: 10 € (solo concerto)
    Prezzo: 15 € (concerto, degustazione, visita accompagnata, mostra presepiale)
    Prenotazione consigliata (fino ad esaurimento posti)
    Cell. 379 2981223
    Mail prenotazione@fondazionecarditello.org

  • Miniatura per l'articolo intitolato:CAVALLI & CAVALIERI, CAROSELLO STORICO NEL REAL SITO DI CARDITELLO

    CAVALLI & CAVALIERI, CAROSELLO STORICO NEL REAL SITO DI CARDITELLO

    Un viaggio nel tempo per rivivere il carosello storico con l’esibizione del 4° Reggimento Carabinieri a Cavallo, conoscere le imprese dell’Arma e scoprire la Razza Governativa di Persano.
    La Reggia di Carditello (San Tammaro, Caserta), domenica 23 ottobre dalle ore 9.30 alle 18.30, ospiterà la sesta edizione di Cavalli & Cavalieri, la manifestazione equestre organizzata dalla Fondazione Real Sito di Carditello.
    Uno spettacolo grandioso sulle note musicali della Fanfara: il reparto di formazione del Gruppo Squadroni “Pastrengo” sarà protagonista dell’esibizione conclusiva, rievocando gloriose pagine di storia in un susseguirsi di rapide evoluzioni e complessi intrecci, tratti dalle tradizionali figure del carosello.

  • Miniatura per l'articolo intitolato:DA CASERTA A TRIESTE, IL VIAGGIO DEL CAVALLO PERSANO PER LA SALUTE MENTALE

    DA CASERTA A TRIESTE, IL VIAGGIO DEL CAVALLO PERSANO PER LA SALUTE MENTALE

    Dal Real Sito di Carditello a Trieste per promuovere la tutela della salute mentale e trovare soluzioni innovative per la prevenzione, la cura e la riabilitazione dei disturbi psichiatrici.
    Parte dalla Reggia borbonica, domenica 2 ottobre, il viaggio del cavallo della Razza Governativa di Persano che – attraverso i servizi per il disagio psichico e le comunità di tutta Italia – raggiungerà la statua di Marco Cavallo a Trieste, simbolo di quella legge 180 del 13 maggio 1978 (Legge Basaglia) che aboliva i manicomi in Italia.

    Una vera e propria impresa per il cavallo Esso e il suo cowboy Sam Adul, arrivato appositamente dall’Australia: 2 mesi di viaggio in solitaria; 1180 Km da San Tammaro (Caserta) a Marco Cavallo a Trieste; 50 tappe in Italia, ospiti ogni sera dalle varie comunità terapeutiche riabilitative e socio educative, chiamando a testimoniare direttamente le persone che soffrono di queste fragilità.
    “Il viaggio del Persano per la salute mentale – dichiara Santo Rullo, medico psichiatra e responsabile scientifico di ECOS – è una provocazione itinerante che accenderà i riflettori sulle condizioni di disagio mentale nei diversi territori, con l’obiettivo di spronare il settore pubblico, quello privato e il terzo settore ad implementare approcci integrati che valorizzino gli interventi complementari psicosociali, di empowerment e di partecipazione”.

    L’obiettivo del progetto – fortemente voluto dalla madrina dell’iniziativa, la principessa Philippa Torlonia, e realizzato dall’associazione no profit Ecos in collaborazione con Fondazione Real Sito di Carditello e Rai per la Sostenibilità, con il fondamentale contributo della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale – è riscoprire l’attualità del pensiero basagliano e attuarlo in tutti i territori, strutturando a pieno quel complesso di attività di supporto sociali, complementari al trattamento farmacologico e psichiatrico.
    “Reputo assolutamente importante sostenere – commenta Emmanuele F. M. Emanuele, presidente della Fondazione Terzo – Pilastro Internazionale – un’iniziativa tanto inedita quanto efficace, grazie alla quale un cavaliere incontrerà gli abitanti di piccoli paesi e città più grandi, lungo un tragitto di circa 1.200 chilometri, portando la sua testimonianza sull’importanza vitale della salute mentale per l’essere umano e raccontando quanto siano numerose le persone che soffrono a causa di questo tipo di fragilità. La condivisione delle esperienze e la vicinanza della propria comunità di appartenenza possono essere un prezioso e valido supporto alle terapie tradizionali, soprattutto in questo momento storico così difficile che ha messo a dura prova l’equilibrio psicologico di larga parte della nostra società, a partire dagli adolescenti e dalle categorie più vulnerabili”.

    In ogni tappa del viaggio, la cittadinanza attiva e le realtà territoriali impegnate in quest’ambito, verranno chiamate a testimoniare l’importanza della salute mentale e a raccontare le esperienze di successo che supportano ogni giorno le persone che soffrono di queste fragilità.
    “Il Real Sito di Carditello – afferma Luigi Nicolais, presidente della Fondazione Real Sito di Carditello – è sempre stato un modello di inclusione e un luogo di incontro. Il progetto Ecos rappresenta non solo la conferma della nostra missione, che si concentra proprio sul ruolo sociale dei siti culturali e sulla partecipazione della comunità, ma soprattutto un simbolo di rinascita per l’intero territorio. La Fondazione intende ripercorrere la storia del complesso monumentale attraverso la valorizzazione della Razza Governativa di Persano. Un passo ulteriore verso il nostro grande progetto di rilancio, attraverso percorsi di ippoterapia, attività dedicate al benessere psicofisico dei visitatori e campagne di sensibilizzazione rivolte alle nuove generazioni”.

    Caratteristica preponderante del Real Sito di Carditello è la presenza dei cavalli della Razza Governativa di Persano, la razza pregiata dei cavalli di Stato nati nel 1744 per volontà del Re Carlo di Borbone, frutto di un incrocio ben riuscito tra stalloni turchi e giumente del Regno di Napoli.

    Segui quotidianamente il viaggio di Esso e Sam ed effettua una donazione – diventando “Amico del Persano” con menzione speciale – sul sito www.ilviaggiodelpersano.it

    Scopri la storia dei cavalli della Razza Governativa di Persano sul sito www.fondazionecarditello.org/website/cavallo-persano/

Note: Carousel will only load on frontend.