Scuole

Carditello apre alle scuole

Il Real Sito di Carditello, situato nella provincia di Caserta, nel cuore della Campania Felix, nacque per volere di Ferdinando IV di Borbone nel 1787, nell’area destinata all’allevamento, alla selezione di cavalli di razza reale e alla produzione agricola e casearia.
Nel febbraio del 2016, si è costituita la Fondazione Real Sito di Carditello, sostenuta dal MiBACT, dalla Regione Campania e dal Comune di San Tammaro.

La Fondazione, presieduta da Luigi Nicolais, ha l’obiettivo di restituire lo storico Real Sito a una completa fruizione pubblica e alla riproposizione delle attività produttive che ne avevano ispirato la nascita e, in particolare, dell’allevamento di cavalli di Razza Governativa di Persano.
In continuità con la vocazione del Sito – residenza destinata all’arte venatoria dei sovrani ma anche moderna azienda agricola e fattoria – la Fondazione propone attività culturali e iniziative nel settore equestre
e agro-alimentare, in collaborazione con l’Università degli Studi di Napoli Federico II, l’Università della Campania Luigi Vanvitelli, il CNR e altri enti e associazioni.

Per l’anno scolastico 2022-2023, la Fondazione promuove proposte rivolte ai docenti e agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado.
In linea con l’attitudine inclusiva e multidisciplinare del Real Sito, saranno realizzate attività laboratoriali in diversi settori, attraverso metodologie innovative e interattive.

In merito all’educazione ambientale e agro-alimentare, saranno proposte esperienze e dimostrazioni nell’ambito naturalistico, con osservazione della flora, della fauna e del contesto geomorfologico della Reale Tenuta, al fine di comprendere l’importanza della biodiversità e della sostenibilità.

Ad inizio 2023, negli spazi riservati alle mostre temporanee, sarà ospitata la II edizione della mostra Bambini e Musei – cittadini a regola d’arte proveniente dal Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore di Napoli e realizzata dall’associazione culturale étant donnés aps, ente accreditato al Piano nazionale delle Arti, in collaborazione con dieci istituzioni scolastiche dell’area metropolitana di Napoli.

Image
Cosa puoi fare

Attività per le scuole

Image